Tra le azioni quotidiane è quella che coinvolge tutti, grandi e piccoli. Ma quante volte occorre lavarsi durante il giorno? Quando? In che modo?

 


La maggior parte delle persone dichiara al proprio dentista di lavare i denti almeno 3/4 volte nell'arco di una giornata, dopo ogni pasto. Non tutti sanno però che lavare i denti subito dopo aver mangiato è scorretto perché in questo modo lo smalto viene continuamente sollecitato e quindi usurato. Bisognerebbe aspettare almeno mezz'ora dal pasto in modo che la saliva disattivi gli acidi contenuti in alimenti e bevande.
Vari studi hanno dimostrato infatti che, specialmente dopo aver bevuto bibite gassate o aver mangiato determinati cibi, spazzolare i denti prima che sia trascorso questo tempo può danneggiarli seriamente corrodendo i tessuti duri del dente.



Il movimento dello spazzolino, in questo caso, anziché rimuovere le sostanze nocive, le farebbe penetrare ancora più in profondità, causando una più rapida corrosione.
L'ideale è quindi attendere il giusto tempo prima di spazzolare i denti.
Due volte al giorno, con il movimento corretto e l’uso regolare di scovolini o filo interdentale per detergere gli spazi tra i denti, potrebbero essere più che sufficienti.
Una volta prima della colazione e una seconda volta la sera prima di coricarsi. È consigliato uno spazzolino con setole medie o uno spazzolino elettrico. Importante seguire una tecnica di spazzolamento corretta che deve insegnare l'odontoiatra o l'igienista dentale.
E ricordiamo di detergere sempre bene la lingua.

Posted
Authordaniele modoni